Progetto

Qui troverai delle informazioni sul progetto Manifattura Domani.

Abbiamo chiesto a Kengo Kuma di descrivere brevemente la sua visione del Master Plan e di come verrà trasformata la Manifattura. Le immagini del progetto che accompagnano l’intervista sono i primi schizzi di un progetto ancora in via di sviluppo. Il Master Plan verrà concluso entro giugno del 2010. Invitiamo gli interessati a lasciare i propri commenti nella pagina “Contribuisci al progetto”.

Proposta progettuale del Master Plan

Proposta progettuale del Master Plan

Tra i commenti ricevuti dopo la presentazione pubblica di sabato 24 aprile, dei quali ringraziamo sinceramente per

MasterPlan20100424

Presentazione del Master Plan

Il 24 aprile presso l'auditorio Melotti, a Rovereto, sono stati presentati gli avanzamenti del gruppo di lavoro che sta realizzando (ed ha quasi concluso) il Master Plan della nuova Manifattura. La presentazione, dedicata al tema "Spazi per l'innovazione: arch

di Gianluca Salvatori Il progetto Manifattura parla di rinascita, non di funerali. Ne abbiamo abbastanza, come ieri diceva Marco Paolini, di spazi perduti, rinnegati, snaturati. Non per nostalgia, ma per strategia: dobbiamo mantenere vivi (o rivitalizzare) luoghi-simbolo della produzione non come testimonianze di un’epoca passata bensì come impegno per il tempo che abbiamo davanti. Non sono passati molti anni da quando nei nostri paesi, occidentali e sviluppati, la tesi prevalente era che la manifattura fosse antiquata, obsoleta, destinata al trasferimento in paesi a basso costo. Una profezia popolare, da cui derivava la tesi che le nostre economie dovessero concentrarsi prevalentemente sulle produzioni dematerializzate. Una profezia falsa, messa in discussione da una semplice constatazione: l’economia della conoscenza non può fare a meno della capacità di saper fare, anche il software ha bisogno di un hardware su cui girare.

Lavori in corso

Lavori in corso

In summer 2010, around 2000 square meters of temporary office space will available for the first occupants of the new Manifattura. Work is progressing quickly. The photo shows the preparation of the flooring substrate.

Il 13 aprile il Consiglio di amministrazione di Progetto Manifattura si è incontrato con il direttivo comprensoriale della Vallagarina dell’Associazione artigiani e piccole imprese del Trentino. Hanno preso parte alla riunione anche l’assessore provinciale Alessandro Olivi e l’assessore comunale Paolo Farinati.

All’ordine del giorno il progetto Manifattura, i tempi della sua realizzazione, le modalità tramite cui la ristrutturazione del vecchio sito industriale può diventare un’opportunità di crescita per le imprese locali, in particolare per quelle che intendono specializzarsi ed investire nel settore della sostenibilità. Un confronto dal quale è emersa la consapevolezza che le dimensioni di impresa non sono di per sé un ostacolo per la crescita di competenze, a condizione che ad una massa critica di domanda pubblica, qual è quella rappresentata dal progetto Manifattura, si sappia rispondere con l’organizzazione di una massa critica di offerta da parte delle imprese private.

Arup-Habitech

Arup-Habitech

Alejandro Gutierrez e Camilla Bevilacqua, consulenti ARUP per il Master Plan, il 31 marzo hanno presentato ai soci del distretto tecnologico Habitech alcune soluzioni per rendere eco-sostenibile l'intervento di recupero della ex Manifattura Tabacchi di Rovereto (vedi presentazione). In particolare l'incontro si è concentrato sui temi della mobilità e dell'energia, considerati entrambi essenziali per ottenere che la nuova Manifattura si caratterizzi per una sostanziale riduzione di emissioni di CO2. Negli edifici storici (ambito A) una delle sfide più impegnative sarà quella di intervenire per incrementare le prestazioni dal punto di vista energetico, passando dalle attuali classi E o F a classi B o C. I nuovi edifici dovranno invece contraddistinguersi per standard di sostenibilità più alti, secondo i criteri di certificazione LEED.

Il 23 marzo il Progetto Manifattura è approdato in Consiglio comunale, per il voto che ha approvato in via definitiva la modifica del PRG di Rovereto. La natura dell'intervento e le dimensioni dell'area occupata dalla ex Manifattura Tabacchi hanno suggerito il ricorso ad una "norma speciale", di cui si riferisce più in dettaglio altrove. Il Consiglio comunale ha deliberato a grande maggioranza, con solo quattro astensioni, dopo una presentazione del progetto alla quale hanno fatto seguito diversi interventi.

di Paolo Farinati

Abbiamo la fortuna di aver come protagonisti tre architetti di fama mondiale, al cui riconosciuto talento è stato affidato il compito di pensare e di creare la “nuova” Manifattura Tabacchi di Rovereto. Ovvero quella Tecnopolis, dentro e fuori la quale, la nostra comunità vuole con forza arrivare a costruire uno degli spazi più significativi per il proprio sviluppo.

di Alessandro Olivi La politica economica del Trentino sta affrontando un periodo molto delicato, nel quale dobbiamo ancora lavorare sugli effetti della crisi, e nel contempo operare sugli aspetti strutturali, che condizioneranno la «ripartenza» del sistema locale.

Condividi contenuti