In occasione del Festival delle Città Impresa, il 24 aprile 2010, abbiamo chiesto a Carlo Ratti di raccontare brevemente la sua impostazione del Master Plan e il rapporto con Rovereto. Le immagini del progetto che accompagnano l’intervista sono i primi schizzi di un progetto ancora in via di sviluppo, che verrà concluso entro giugno del 2010. Per lasciare un commento vai alla pagina “Contribuisci al progetto”.

Proposta progettuale del Master Plan

Proposta progettuale del Master Plan

Tra i commenti ricevuti dopo la presentazione pubblica di sabato 24 aprile, dei quali ringraziamo sinceramente per

MasterPlan20100424

Presentazione del Master Plan

Il 24 aprile presso l'auditorio Melotti, a Rovereto, sono stati presentati gli avanzamenti del gruppo di lavoro che sta realizzando (ed ha quasi concluso) il Master Plan della nuova Manifattura. La presentazione, dedicata al tema "Spazi per l'innovazione: arch

di Gianluca Salvatori Il progetto Manifattura parla di rinascita, non di funerali. Ne abbiamo abbastanza, come ieri diceva Marco Paolini, di spazi perduti, rinnegati, snaturati. Non per nostalgia, ma per strategia: dobbiamo mantenere vivi (o rivitalizzare) luoghi-simbolo della produzione non come testimonianze di un’epoca passata bensì come impegno per il tempo che abbiamo davanti. Non sono passati molti anni da quando nei nostri paesi, occidentali e sviluppati, la tesi prevalente era che la manifattura fosse antiquata, obsoleta, destinata al trasferimento in paesi a basso costo. Una profezia popolare, da cui derivava la tesi che le nostre economie dovessero concentrarsi prevalentemente sulle produzioni dematerializzate. Una profezia falsa, messa in discussione da una semplice constatazione: l’economia della conoscenza non può fare a meno della capacità di saper fare, anche il software ha bisogno di un hardware su cui girare.

Marco Paolini

Marco Paolini: Bisogno (la pellagra via sms)

di Alberto Faustini, Il Trentino Un luogo. Tante storie. A cavallo fra memoria e avvenire. E' qui, in una Manifattura che sta diventando "Manifutura", ponte fra il lavoro, l'industria, il sudore di generazioni di operai, e una prospettiva tutta da disegnare, che Marco Paolini ha messo in scena il suo nuovo spettacolo. Il grande artista osserva questa città nella città. L'abbraccia con gli occhi. La riempie con la voce. «Non amo l'enfasi - mi dice -, ma non ne posso più di celebrare funerali».

Paul Krugman

Recently, Paul Krugman, Nobel economicst published an article in the New York Times entitled “Building a Green Economy”. The article looked at the economic and political aspects of one of the most critical questions of our times: “Do we have to act on global warming?” Some countries have already responded Yes and consider action an economic and moral obligation. For others, notably the United States and the emerging economies, the matter is open to debate. Krugman doesn’t answer the question for us, rather he reasons on whether we have enough information to make a decision at all. In this sense, his response is affirmative: we do have sufficient information. According to the article, the effect of a very strong policy for reducing carbon emissions would reduce the gross world product by between 1 and 3 percent. (The proposed legislation is actually much blander.) In contrast, the potential cost of inaction, is too high according to the article.

Lavori in corso

Lavori in corso

In summer 2010, around 2000 square meters of temporary office space will available for the first occupants of the new Manifattura. Work is progressing quickly. The photo shows the preparation of the flooring substrate.

Il 13 aprile il Consiglio di amministrazione di Progetto Manifattura si è incontrato con il direttivo comprensoriale della Vallagarina dell’Associazione artigiani e piccole imprese del Trentino. Hanno preso parte alla riunione anche l’assessore provinciale Alessandro Olivi e l’assessore comunale Paolo Farinati.

All’ordine del giorno il progetto Manifattura, i tempi della sua realizzazione, le modalità tramite cui la ristrutturazione del vecchio sito industriale può diventare un’opportunità di crescita per le imprese locali, in particolare per quelle che intendono specializzarsi ed investire nel settore della sostenibilità. Un confronto dal quale è emersa la consapevolezza che le dimensioni di impresa non sono di per sé un ostacolo per la crescita di competenze, a condizione che ad una massa critica di domanda pubblica, qual è quella rappresentata dal progetto Manifattura, si sappia rispondere con l’organizzazione di una massa critica di offerta da parte delle imprese private.

Marco Paolini

Marco Paolini

Il 21 aprile alle 20,30 Marco Paolini - nell’ambito del Festival delle Città Impresa, che quest’anno ha per tema “La cultura ci fa ricchi” - presenterà in prima assoluta il suo nuovo spettacolo “BISOGNA (la Pel

Habitech, il distretto tecnologico dell’edilizia sostenibile, invita a partecipare al premio per l'ecosostenibilità, iniziativa per promuovere la cultura della sostenibilità e rivolta a imprese e liberi professionisti trentini.
Condividi contenuti